Via Gattinella, 2 50013 Campi Bisenzio +39 055 8969730 staff@madeinapp.net

  • Home
  • Social Network
  • 5 consigli preziosi per gestire i tuoi social al meglio durante e dopo la quarantena

5 consigli preziosi per gestire i tuoi social al meglio durante e dopo la quarantena

11 Maggio 2020 admin 0 Comment

Durante il lockdown i social network sono stati presi d’assalto da milioni di utenti costretti a restare a casa in ogni parte del mondo, questo ha portato un grande aumento del traffico e di conseguenza anche un maggior interesse per molte aziende che pubblicano aggiornamenti e contenuti.

In questo articolo cercheremo di individuare 5 consigli che ogni azienda può consultare per capire come gestire al meglio i propri social ed acquisire nuovi potenziali clienti.

1. SCELTA DELLA PIATTAFORMA

La prima scelta che si deve affrontare quando si decide di inserire la nostra azienda nel mondo dei social è la scelta della/e piattaforma/e su cui vogliamo operare. Al momento ci sono circa 6-7 principali social su cui un’azienda si può inserire.

Innanzitutto, è consigliabile inserirsi su una piattaforma alla volta, questo perché ogni social ha bisogno dei suoi contenuti che devono essere differenziati in base al pubblico e agli algoritmi che lo compongono.

La scelta della/e piattaforma/e su cui iniziare a pubblicare contenuti dovrebbe seguire il pubblico con cui si interfaccia la nostra azienda. Ad esempio, un negozio di abbigliamento per ragazze potrebbe iniziare con Instagram, social su cui sono attive una moltitudine di potenziali followers e clienti.

2. COSTANZA

Un consiglio molto importante è quello di essere costanti nella pubblicazione dei contenuti. Una pagina social che pubblica un aggiornamento una volta al mese non riuscirà né a contattare molti utenti né a farsi conoscere meglio dagli stessi, rendendo vano anche il fatto di avere uno spazio sui social.

Non c’è un vero e proprio numero di post raccomandati, dipende molto dal tipo di azienda, dalla sua audience, dai contenuti che può pubblicare e soprattutto dalla piattaforma con cui si interagisce:

FACEBOOK se si possiede una pagina aziendale Facebook, l’attuale algoritmo non permette di avere molto organico nei post, si raccomanda quindi di pubblicare non più di un post al giorno e in generale non più di due o tre alla settimana.

INSTAGRAM l’algoritmo di Instagram a differenza di quello di Facebook non è sensibile al numero di post pubblicati, quanto piuttosto alle interazioni, alle relazioni tra utenti, al contenuto dell’immagine.

Si consiglia quindi di pubblicare inizialmente 1-2 contenuti al giorno per poi, in base alla risposta del pubblico arrivare fino ad un massimo di 10, che però dovranno essere mantenuti nel tempo per non essere soggetti a cali dell’audience.

TWITTER su questa piattaforma il numero di tweet non ha una grande influenza sulla visibilità e il coinvolgimento dello stesso, da un punto di vista di algoritmo.

Si raccomanda di pubblicare circa 6 tweet al giorno, compresi i retweet.

LINKEDIN Il social network dei professionisti ha un algoritmo molto diverso rispetto agli altri, i contenuti infatti sono moderati da un software in collaborazione con un team di editor specializzati che consultano i post e gli danno più o meno visibilità.

In questo social è fondamentale condividere contenuti interessanti, solitamente collegati ad articoli o siti web esterni, che possano attrarre un pubblico di settore e far conoscere la propria attività. Si raccomanda di pubblicare dai 2 ai 5 post a settimana.

3. QUALITÀ

La chiave del buon funzionamento di un qualsiasi social aziendale è la qualità dei contenuti che si pubblicano. Se l’unico intento è pubblicizzare i propri prodotti, a meno che non si ricevano sempre novità interessanti, nel tempo i seguaci si annoieranno e perderanno interesse per l’attività.

Un buon compromesso è quello di affiancare alla pubblicità dei prodotti, contenuti interessanti del settore su cui operiamo. Potremo pubblicare articoli di blog o giornali online, chiedere l’opinione ai followers invogliandoli ad interagire con la pagina.

Per poter avere una pagina florida infatti è molto importante ricevere e rispondere ai commenti, in questo modo gli algoritmi dei vari social daranno più visibilità alla pagina raggiungendo così altri potenziali clienti.

Inoltre, è importante precisare, per chi ha un profilo aziendale su più piattaforme, che i contenuti devono differenziarsi tra di loro a seconda del pubblico presente sul tipo di social. Ad esempio, se un utente che segue la tua pagina aziendale sia su Facebook che su Instagram, vede la stessa immagine pubblicata in entrambe le piattaforme nello stesso momento, non solo non avrà alcun tipo di interazione ma potrebbe infastidirlo, smettendo così di seguire gli aggiornamenti della pagina.

Pubblicare contenuti di qualità, differenziati e sempre interessanti non è così semplice, se vuoi far diventare i tuoi social funzionali e utili per la tua attività affidati a dei professionisti che sapranno gestire e creare per te la miglior strategia di pubblicazione.

4. PIANIFICAZIONE

Quando si decide di iniziare a gestire una pagina su qualsiasi social è di primaria importanza essere organizzati e pianificare i contenuti da pubblicare.

Ogni mese o settimana è necessario redigere un piano editoriale, nel quale si deciderà il giorno, l’orario, il tipo di post, testo e contenuto multimediale degli aggiornamenti da pubblicare. Solo in questo modo si potrà avere una visione d’insieme ed individuare i contenuti più interessanti per i propri followers.

Per risparmiare ore ed ore di tempo prezioso esistono degli strumenti che permettono di programmare i post così da non dover pensare ogni giorno alla pubblicazione dei contenuti.

5. PUBBLICITÀ

L’ultimo consiglio è quello di pubblicizzare la propria attività attraverso l’utilizzo dei social. Negli ultimi anni si sono dimostrati un ottimo strumento per raggiungere potenziali clienti e far conoscere la propria attività.

Prima di iniziare con una campagna pubblicitaria è consigliabile seguire le nostre indicazioni precedenti in modo che l’utente raggiunto attraverso una sponsorizzazione, possa trovare altro materiale interessante all’interno della pagina aziendale.

Creare, gestire e monitorare campagne pubblicitarie sui social non è semplice e non è consigliabile farlo se non si ha dimestichezza nel settore. Questo tipo di operazioni comportano una spesa e spendere i propri soldi non sapendo come creare campagne digitali non porterà a niente.

Se si vuole pubblicizzare la propria attività attraverso sponsorizzazioni e campagne pubblicitarie digitali è importante affidarsi a dei professionisti che sapranno individuare il miglior pubblico e i contenuti più interessanti per la tua azienda, ottenendo così risultati vantaggiosi.

In conclusione, la presenza di un’azienda sul mondo dei social network al giorno d’oggi è molto importante ed è un ottimo strumento per farsi conoscere ed acquisire nuovi clienti. Tuttavia, non è semplice e per far funzionare il tutto è fondamentale essere organizzati e avere idee creative.

In un periodo come quello che stiamo vivendo i social network sono diventati di fatto l’unico strumento per potersi mantenere in contatto con i propri clienti e trovarne di nuovi, molte aziende hanno iniziato ad ampliare la loro presenza digitale ottenendo risultati straordinari.

Il miglior consiglio che possiamo darti è quello di affidarti a professionisti del settore, che sappiano capire la tua attività e trovare la migliore strada per la tua immagine digitale.

Made in App, con il suo reparto di digital marketing, può fornire alla tua attività tutti gli strumenti per avere dei social attivi, curati ed interessanti così da ampliare il tuo pubblico e far conoscere i tuoi prodotti e la tua attività ovunque tu desideri.

Contattaci per ulteriori informazioni e scopri le nostre soluzioni per la tua azienda.

leave a comment